Acquisizione dati

Per acquisizione dati si intende un sistema di misura atto a monitorare, archiviare singole o molteplici misure di grandezze fisiche

Campbell Scientific data logger CR1000

vista sull' hardware della stazione
Acquisizione
Cuore del sistema di acquisizione dati in uso da Hortus sono i datalogger di Campbell Scientific, costruttore di tecnologia solida, versatile, affidabile e di riconosciuto valore mondiale in ambito scientifico e industriale. I datalogger utilizzati da Hortus nelle sue installazioni oggi sono principalmente CR1000,
CR800 e CR850 mentre in passato erano in uso anche CR10X e CR510; gli ultimi due datalogger citati sono ormai obsoleti e non più commercializzati, ma l’esperienza e le conoscenze acquisite permettono tutt’ oggi ad Hortus di effettuare manutenzioni e interventi anche su questi modelli.
È invece in fase di sperimentazione l’utilizzo sul campo del DataTaker DT80.
I datalogger, insieme all’esperienza aziendale, hanno permesso di gestire agevolmente segnali anologici e digitali, segnali in tensione, in corrente e segnali resistivi, permettendo così ad Hortus di destreggiarsi in svariati ambiti e di sfruttare un insieme eterogeneo di sensori.
L’esperienza di Hortus nel campo dell’acquisizione è maturata negli anni passando dall’idrologia all’ambito idrometeorologico fino ad arrivare al più complesso ambiente geotecnico, potendo vantare oggi la realizzazione di proprie stazioni meteorologiche e stazioni di monitoraggio geotecnico.
Strumentazione

Le tipologie di grandezze gestite in questi anni da Hortus sono svariate, così come i sensori utilizzati per misurarle. Le tipologie di sensori finora gestiti sono:

  • Idrometri
  • Nivometri
  • Pluviometri
  • Termometri
  • Igrometri
  • Termoigrometri
  • Barometri
  • Taco gonio anemometri
  • Radiometri netti
  • Radiometri globali
  • Radiometri combinati
  • Albedometri
  • Estensimetri a barra
  • Estensimetri a filo
  • Estensimetri profondi
  • Fessurimetri
  • Inclinometri superficiali
  • Inclinometri profondi
  • Piezometri
  • Potenziometri

Alcuni dei sensori utilizzati sono in effetti dei trasduttori, trasformano cioè un’informazione in ingresso in una di uscita di natura differente (ad es. un trasduttore di pressione trasforma una pressione in un segnale elettrico corrispondente).

Collegamento

Il collegamento tra sensori/trasduttori e datalogger, compatibilmente con fattori ambientali, può essere gestito con modalità differenti, i sensori possono essere infatti collegati direttamente (tramite cavo), oppure tramite collegamenti wireless (radio, ripetitori, gateway).

Hortus ha effettuato diverse esperienze di collegamento con sistemi radio sfruttando prodotti Crossbow, Lastem o E-Senza; tramite tali sistemi sono stati affrontati casi differenti e per ciascun caso, valutando pro e contro è stata trovata la soluzione migliore.
Il processo di acquisizione realizzato da Hortus varia in base alle esigenze e alle grandezze che si vanno misurando, spaziando così da campionamenti con frequenza secondo, fino ad arrivare a campionamenti più lenti nell’ordine dei minuti o più. Così come il campionamento, anche la memorizzazione delle misure viene adattata in base all’utilizzo finale dei dati acquisiti.

Trasmissione

Una volta completato il processo di acquisizione vero e proprio sulla periferica installata in campo, Hortus ha implementato sul datalogger anche il sistema di trasmissione dati; tale passaggio avviene nella maggior parte dei casi sfruttando la tecnologia GPRS, ma dove possibile anche la diretta connessione con cavo ethernet.
Per quanto riguarda la connettività ethernet è stata implementata una rete IP distribuita lungo tutta la Valtellina che anzichè essere realizzata tramite connessioni via cavo sfrutta il collegamento di radio e ponti radio e diffusori di proprietà di Arpa Lombardia.

Per informazioni tecniche e commerciali scrivi a: info@hortus.it

Hortus srl - © 2010 Via Caboto 8/B 20025 Legnano - Milano p.iva 02310270125 c.f. 10513210152