Azionamento di paratoie automatico

Hortus per conto del CIC ha attivato due nuovi sistemi di monitoraggio idrometrico, 

HMS-HYDRO, in grado di gestire l’azionamento di paratoie per la regolazione automatica del livello idrico in tempo reale.

I livelli dei punti di interesse vengono monitorati da sensori basati su tecnologia radar, caratterizzata da una precisione millimetrica, collegati alla centralina di acquisizione che eseguirà il modello di regolazione impostato dall’utente in maniera completamente indipendente, basandosi sui parametri restituiti da questi sensori.

Per i grandi canali di derivazione solitamente viene configurato un intervallo di tolleranza intorno al set point (livello idrometrico desiderato) e nel momento in cui questo parametro oltrepassa una delle due soglie, l’unità centrale piloterà una serie di manovre, eseguite dall’attuatore collegato allo sbarramento, atte a riportare il livello idrometrico all’interno del range tollerato.  

Per le derivazioni di piccola dimensione è possibile eseguire anche una regolazione di tipo ON/OFF, dove le paratoie vengono movimentate a seconda delle esigenze irrigue stagionali. Inoltre per poter affrontare situazioni dove non è disponibile l’allacciamento alla rete elettrica, Hortus ha progettato uno specifico sistema di azionamento in grado di funzionare solamente ad energia solare.

Il sistema di acquisizione dati è in grado di gestire differenti soglie di allarme e, nel caso di superamento, inviarne notifica tramite SMS ed email al personale supervisore tramite l’apparato di trasmissione         GPRS-LTE, utilizzato anche per l’invio periodico dei dati rilevati.

Tutti I parametri registrati vengono archiviati in un database e pubblicati sulla piattaforma privata HMS-WEB, da cui è possibile impostare i set point desiderati, consultare i dati in forma grafica e tabellare e monitorare in tempo reale il corretto funzionamento dell’intero automatismo.