Stabilità di versanti franosi in superficie ed in profondità

I sistemi HMS-GEO offrono soluzioni efficaci per realizzare monitoraggi della stabilità di versanti in tempo reale: queste periferiche possono acquisire diverse tipologie di dati riguardanti i principali fattori che determinano le condizioni di instabilità del pendio, sia in superficie che in profondità, permettendo inoltre di integrare misure di precipitazione, di copertura nivale e di valutare le pressioni interstiziali all’interno del dissesto.

Le situazioni dove solitamente vengono utilizzati sono molto delicate, infatti sui dati provenienti dalla strumentazione installata in campo spesso vengono basati processi di allertamento ed eventuali procedure di emergenza ed evacuazione. Un’attenta progettazione ed individuazione della componentistica più robusta e affidabile atta ad essere utilizzata in frana ha permesso di realizzare sistemi complessi in grado di fornire panoramiche realistiche sull’evoluzione dei dissesti monitorati, rivelandosi un valido strumento di supporto alle decisioni per il personale coinvolto nella supervisione di queste situazioni.

Spesso il monitoraggio di un dissesto viene effettuato con diverse tecnologie: strumentazione sul campo, utilizzo di sistemi di monitoraggio topografico quali stazioni totali, rilievi satellitari, Laser Scanner etc.

Ma ciò che è veramente importante è riuscire ad integrare le diverse tipologie di informazioni provenienti dai diversi sistemi di misura, in un cruscotto che permetta di rappresentare in maniera facile ed efficace queste informazioni, in modo da confrontare i risultati e identificare con precisione le peculiarità della situazione sotto osservazione. Con questi strumenti sarà quindi possibile eseguire tempestivamente attività di prevenzione per cercare di arginare le conseguenze dovute ad un eventuale evoluzione del dissesto.

A tal proposito Hortus ha sviluppato piattaforme web dedicate proprio a coloro che hanno la necessità di supervisionare periodicamente uno o più dissesti, rendendo possibile l’integrazione di diverse fonti di informazioni su cui vengono sviluppati specifici algoritmi di allertamento e la relativa notifica automatica del superamento delle soglie preimpostate agli attori coinvolti.

Poiché un’architettura con un così elevato livello di integrazione richiede la completa disponibilità dei dati in ogni momento, Hortus ha reso possibile l’implementazione di nuove tecnologie di trasmissione satellitari, utilizzabili come backup alla trasmissione standard GSM/LTE in modo da garantire un flusso di informazioni continuo anche nel caso di temporanei disservizi della copertura di rete cellulare.

Prodotti correlati

HMS-GEO

Sistemi di monitoraggio orientati alla geotecnica, vengono utilizzati principalmente per tenere sotto controllo l’evoluzione di frane, l’instabilità di pendii e l’integrità strutturale di edifici, tunnel e grandi opere.

 

HMS-WEB

Piattaforma di servizi avanzati ad elevata disponibilità ed accessibilità, per la gestione integrata dei dati provenienti dalle reti di monitoraggio.

PROGETTI CORRELATI: